Perché preferire una Camicia Doppio Ritorto al Monoritorto

camicia-a-doppio-ritorto-monoritorto

Prima di addentrarci nello specifico del tema dobbiamo comprendere cos’è il cotone.

Il Cotone

E’ una fibra vegetale ottenuta dalla pianta del cotone, arbusto con foglie lobate, fiori grandi bianchi, gialli o rossi. Il frutto secco a maturità è una capsula che si apre in 5 lobi, mostrando i semi ricoperti da folta bambagia bianca, formata da peli unicellulari di cellulosa, quasi pura. I peli si separano dai semi meccanicamente. Poi il cotone viene lavorato (cardato) e pettinato per eliminare tutte le impurità.

Il cotone è un tessuto con caratteristiche che lo rendono adatto ad essere indossato a contatto con la pelle. È una fibra soffice, leggera, lascia respirare la pelle, ha buone capacità di assorbimento ed è in grado di sopportare numerosi lavaggi. Si tinge con estrema facilità e conserva bene le tinte.

Il cotone viene coltivato in molti paesi (più di settanta) in Asia, Africa e America, particolarmente pregiato quello egiziano e quello peruviano. Viene importato in Italia in fiocco, filato, tinto, trasformato in loco o riesportato.

In commercio il cotone si classifica in base a dei requisiti:

• Il grado: è l’appartenenza esterna e si determina in base alla lucentezza della fibra, maggiore o minore, al colore bianco più o meno intenso e dalla maggiore o minore presenza di sostanze estranee nelle particelle della foglia del cotone.

• Il colore: varia molto passando da un bianco più o meno candido,fino al grigio caratteristico dei cotoni coltivati, ma anche colori tendenti al rossastro, camoscio e giallo.

Dalla bianchezza del colore dipende la lavorazione successiva e quindi la possibilità di ottenere la qualità dei filati.

• La lunghezza del cotone può essere: a fibra lunga o a fibra corta; i primi partono da circa 28 mm fino ad arrivare a lunghezze di 50 mm ( cotone egiziano e Peruviano)) ; gli altri possono arrivare al massimo ad una lunghezza di 18 mm. Esistono poi una categoria di cotoni prodotti negli Stati Uniti, che raggiungono una lunghezza intermedia dai precedenti e che costituiscono la maggior parte della produzione mondiale.

• Il carattere: è l’attributo connesso alla provenienza, varietà e maturità. In pratica, la robustezza delle fibre, la resistenza alla trazione e rottura, uniformità, levigatezza e setosità ( in assoluto questa caratteristica è riconosciuta al cotone Egiziano che si coltiva lungo le rive del Nilo).

Lavorazione Monoritorto o Doppio ritorto

Quindi possiamo dire che tutti i cotoni 100% sono di qualità ma quello che li distingue tra loro sono la provenienza e il tipo di lavorazione: monoritorto o doppio ritorto ( esistono anche tripli ritorti, ma entriamo in un campo molto ristretto).

Immaginiamo di prendere 2 Rocche di filati della stessa qualità e stesso peso, per filare un telo di tessuto. Nel primo caso attorcigliamo il filo su se stesso per renderlo più resistente (mono ritorto), nel secondo caso spacchiamo il filo in due parti e lo attorcigliamo su se stesso (doppio ritorto oppure due volte ritorto) .Otteniamo quindi un telo con lo stesso peso per metro quadrato, ma il doppio ritorto oltre ad essere più resistente è anche più soffice e facile da stirare e i colori sono più luminosi. In parole semplici: se su un centimetro quadro ci sono 80 fili in trama e 80 fili in ordito abbiamo un monoritorto. Nel caso del doppio ritorto abbiamo sulla stessa superficie: 80 fili spaccati a metà, quindi un Titolo 80/2. Ci sono doppi ritorti che partono da un titolo 80/2 e arrivano a titoli 300/2 ( sottile come un velo), quindi più alto è il valore del titolo e tanto più alto è il costo del tessuto. La camicia realizzata in un cotone doppio ritorto ha il vantaggio che si stropiccia molto poco rispetto a qualsiasi altro tipo di tessuto e non lascia intravedere in trasparenza una eventuale t-shirt o canottiera.

Personalmente consiglio un titolo 120/2 o 140/2 con peso170 grammi per metro quadro per tutti coloro che indossano giornalmente la camicia sotto la giacca o un maglioncino. I costi delle mie camicie con questi titoli vanno dalle 135 € alle 145 €. Naturalmente con personalizzazioni, iniziali e bottoni in vera madreperla australiana e spedizioni gratuita in tutta Italia

Lavorazione del filato

Una volta che abbiamo chiarito le qualità del tessuto passiamo a comprendere i nomi di alcune armature (tipologia di lavorazione del filato).

I cotoni vengono così classificati:

Fil-A-Fil
È un tessuto leggero, adatto a tutte le stagioni. La sua caratteristica è data dall’effetto dato dalla lavorazione fra i vari tipi di cotone che lo compongono.
Twill
Tessuto anche questo adatto a tutte le stagioni.E’ caratterizzato da una trama che si percepisce appena in linea diagonale che può essere più o meno emergente.
Oxford
Caratterizzato dalla tessitura di un filo di trama per ogni due di ordito; l’effetto che si riceve guardando questo tessuto è quello di piccolissimi puntini bianchi che emergono sul fondo colorato.

Può presentare tre differenti versioni:
• fine (peso 175 grammi per metro quadro); con una spiccata morbidezza può essere indossato sia nella stagione estiva che in quella invernale;

• medio ( peso 205/210 grammi per metro quadro) adatto per un abbigliamento più informale e sportivo;

• pesante ( peso 265/280n grammi per metro quadro) con una decisa trama granulare, ma comunque morbido.
Giro Inglese
Caratterizzato dalla trama che alterna fasce di fili bianchi con fili colorati. Si presenta alla vista come un tessuto esclusivo.
Pin-Point
È un tessuto che deriva da una evoluzione dell’oxford; l’effetto è quello di tessuto abbastanza granulare, ma con una trama che pare formata da infinite punte di spillo. Questo tessuto rappresenta un classico del vestir bene.
Popeline
Tessuto liscio e leggero, caratterizzato dal filo di ordito più fine di quello di trama.
Voile 
E’ un tessuto leggerissimo e impalpabile quasi come seta.

************************

Per altre info o curiosità scrivete la vostra domanda e vi risponderò con piacere

[Contattaci ]

""
1
Nome
0 /
Numero di Telefono
0 /
Messaggio
0 /
Previous
Next

 

Lascia un commento

Main Menu